Storia di una pagina che voleva rimanere bianca

C’era una volta una pagina di un diario segreto. Il diario l’avevano regalato a una bimba di 7 anni, la quale ne era entusiasta. Erano anni in cui la carta era ancora il regno incontrastato della parola scritta, contrapposto solo al regno della parola detta, cioè l’aria.

Quella pagina di quel diario aveva sempre pensato di dover finire per forza per essere riempita di parole, così come tutte le altre schiave del suo circondario. Schiave, sì, perchè è così che si sentiva: rilegata a un’esistenza prescritta e preimpostata da esseri ignoti, che l’avevano concepita e messa in fila alle altre prima ancora che lei potesse capirci qualcosa.

La bambina, ignara, riempì di scarabocchi, ingarbugliati come i suoi pensieri. Ci si rifletteva dentro lei. Intanto le pagine sottostavano al suo volere e la pagina che voleva rimanere bianca temeva sempre di più che il suo giorno fosse ormai giunto.

 

Poi la bambina si stufò e smise di scrivere sul diario. Abbandonò tutto, lasciò che nessuno facesse nemmeno più prendere aria a quelle povere pagine.
La pagina che voleva rimanere bianca era entusiasta: il suo corpo era sfuggito ai maltrattamenti.

Passarono giorni, mesi, anni: la pagina che voleva rimanere bianca ingiallì.
Solo in quel momento capì che forse sarebbe stato meglio che la bambina continuasse, forse era uguale. Ecco: la pagina che voleva rimanere bianca si capì infine di non aver mai avuto davvero un’alternativa.

Rimase chiusa nel cassetto insieme alle altre pagine per altri anni. Al buio. Le pagine scarabocchiate si sentivano vincenti, almeno loro avevano vissuto al massimo. Lei, invece, pregò che qualcuno la salvasse da quell’eterno stato di nulla.

Rimane chiusa nel cassetto invece, un sogno irrealizzato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...