Giro su me me stessa e mi gira la testa.

Le pareti della stanza sono color buio, siete solo voi a voler far luce.

La mia lingua non la parla nessuno, me la mordo per non sbagliare ancora.

Che si alzino pure i toni, tanto io sono sorda e non ci faccio caso.

E lascio che ci sia odore di truffa, anche se la verità me la dice lo specchio.

Ho le mani in mano, perchè decido io, credo le terrò a pugno.

 

Il sesto dov’è? E’ dentro quello? E’ quello che non ammettiamo?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...