Sessantanove

Certe volte mi sembra di fregarmi da sola.

Mi spingo giù dal burrone e mi osservo dall’alto mentre rotolo con un sorriso maligno e lo sguardo con una fiamma ardente dentro.

E poi mentre cado mi giro verso l’alto, rispondendo con un sorriso beffardo e lo sguardo di ghiacchio fisso sul mio, l’altro.

Così si annullano e il mio sguardo, quello vero, si scosta dal nulla che stava fissando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...