Piccole cose

Il peso specifico del pelo nell’uovo e dell’ago nel pagliaio.

L’attimo fra il suono del campanello e l’aprirsi della porta.

La goccia che fa traboccare il vaso e la scintilla che fa esplodere.

Il sassolino nella scarpa.

Il passaggio fra stato di veglia e quello di sonno.

Le circostanze, le frasi fatte, le abitudini e le azioni quotidiane.

 

Tutto e il contrario di tutto si annullano per mantenere immobile l’aria che diventa pesante. Spessa. Spesso. Ma malvolentieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...