Il cuscino

[Non ti rendi conto di quello che hai finché non lo perdi]

Tu che sei sempre stato l’unico
a cullarmi e coccolarmi
a raccogliere i miei sogni e i miei pensieri
ad asciugare le lacrime e chiudermi gli occhi
ad aspettarmi ogni sera
a mantenere i miei segreti, anche quelli solo pensati
a farmi pesare di meno la testa,
a farla girare meno, a tenerla su

 

Tu che mi lasci sempre quando decido di andarmene.
Sono sempre io, però, che me ne vado.
Ma tu non mi hai mai seguita.
Non fino in fondo.
Non hai mai abbandonato il tuo letto.

Leggero e pesante allo stesso modo, non lo puoi fare.

Stare senza di te è avere paura che nessuno attutisca il colpo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...